Incontri tra letteratura e cinema, dal 30 gennaio

In arrivo la seconda serie degli appuntamenti alla Bianciardi.

La Fondazione propone un programma articolato e vario, con aperture a mondi non esclusivamente letterari, in linea con l’eclettismo tipico della personalità del grande scrittore grossetano. 

Il successo riscosso dal primo ciclo di incontri, conclusosi nello scorso dicembre e seguito con interesse sempre crescente in corso d’opera, apre la strada a un progetto binario, in cui due strade parallele nascono in gran parte dai suggerimenti di un pubblico sempre partecipe, molto attivo e disponibile a rafforzare l’offerta culturale della Fondazione. 

Da questa intesa nasce l’idea di indagare il rapporto tra cinema e letteratura come viaggio tra la pagina e il film da percorrere nel senso dell’andata o del ritorno senza differenza di valore: lo scrittore può ispirare il regista o esserne a propria volta guidato. 

Tappa d’obbligo, “La vita agra da Bianciardi a Lizzani”, per continuare con altri binomi più recenti, tra cui potrebbe trovarsi qualche piacevole rivelazione. Intrecciati a queste proposte, gli incontri a tema vario, sempre studiati per esplorare territori ispirati a Bianciardi ma capaci di espandersi anche in direzioni inedite, dalle avventure giudiziarie dello scrittore, al suo rapporto con le macchine e l’elettronica, alle questioni di stile, tema bianciardiano per eccellenza, rivisitato con l’occhio attento alla retorica contemporanea. 

Gli appuntamenti inizieranno giovedì 30 gennaio alle 17 e proseguiranno con cadenza quindicinale, sempre alle 17 per le giornate a tema cinematografico, alle ore 18 per le altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *